Acquisto amplificatore

Consigli e settaggi sull'amplificazione della chitarra
Rispondi
Blaze
Nuovo utente
Nuovo utente
Messaggi: 8
Iscritto il: 19/mag/2016, 15:15

29/ago/2016, 22:47

Salve a tutti ragazzi e buonasera,\ncome da titolo vorrei sapere quale amplificatore acquistare per me che sono alle prime armi.\n\nPremetto che fino ad ora mi sono arrangiato con una steinberg ur-22 prestatami da un amico.\nL'ho sempre usata su pc, accoppiata a delle cuffie superlux hd681 evo e alla sgr c-1 che mi è stata consigliata qui su questo forum.\n\nPerò ora la pacchia è finita, e giustamente ho dovuto restituirla, e dopo giorni di astinenza mi sono convinto ad acquistare un amplificatore.\n\nNon ho pretese, mi servirebbe per casa e per esercizio con gli amici, quindi non cerco la perla nell'oceano o cose simili.\nMi basta solo che si senta bene, poi per il resto va bene così, anche perchè sono ancora poco pratico essendo che io sono sempre stato una capra in tutti i campi dell'audio.\n\nFacendo delle ricerche, e ascoltando i pareri di amici e conoscenti, ho selezionato dei modelli che a mio parere sembrano buoni:\n\n- Vox Valvetronix vt40x da 40w se non sbaglio.\nDa quel che mi è parso di capire, modeling amp vuol dire che è transistor e simula il suono. \nDalla recensione letta, sembra avere delle buone distorsioni, altro non sono riuscito a capire\n\n- Peavey Vypyr 75w, l'ho sentito suonare e non mi sembra affatto male. \n\n- Blackstar ht-1, mai sentito neanche nominare ma da quel che mi dicono sembra essere buono come il vypyr.\n\n- Ultimo, il roland micro cube dalla "mastodontica" potenza di 3w che nella lista, mi sembra il più appetibile visto che dovrò usarlo principalmente in casa.\n\nAh quasi dimenticavo, ho il ridottissimo budget di 300 euro e ci proverò a suonare (presto spero) thrash metal vecchio stile come testament, megadeth, qualcosina degli overkill, un pochino di death metal, death soprattutto, hard rock, tipo europe, thin lizzy, motorhead e ac/dc.\n\nGrazie in anticipo per le risposte se ci saranno e buona notte ;)
Avatar utente
Ian
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4137
Iscritto il: 08/mar/2005, 16:56
Località: Milano

30/ago/2016, 10:14

Mi manca un'info... hai interesse ad avere un po' di effetti integrati oppure pensi di prendere qualche pedalino in un secondo tempo?
Overload Guitars Themis
Overloud TH-U

Chitarre che ho avuto: Gibson LP Studio 2002 % MusicMan Axis SS % Vigier Excalibur Original % Fender Malmsteen, Strat Am.St. 1991 e 2006, Classic Pl. 60 e T-Bucket 400CE % Dean ML USA % Ibanez RGT3020, A300E-VV e SIX70FDBG % Jackson RX10D % Yamaha Pacifica 112 e 821 % Takamine P1DC
Blaze
Nuovo utente
Nuovo utente
Messaggi: 8
Iscritto il: 19/mag/2016, 15:15

30/ago/2016, 16:21

Ian ha scritto:Mi manca un'info... hai interesse ad avere un po' di effetti integrati oppure pensi di prendere qualche pedalino in un secondo tempo?
\n\nCiao e grazie per la risposta\n\nAllora, per quanto riguarda il pedale per ora non ho nessuna intenzione di prenderlo e per quanto riguarda gli effetti, non ci avevo pensato.\nSe ci sono meglio, sennò va bene lo stesso
Avatar utente
Ian
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4137
Iscritto il: 08/mar/2005, 16:56
Località: Milano

31/ago/2016, 08:52

Blaze ha scritto:\n- Vox Valvetronix vt40x da 40w se non sbaglio.\nDa quel che mi è parso di capire, modeling amp vuol dire che è transistor e simula il suono. \nDalla recensione letta, sembra avere delle buone distorsioni, altro non sono riuscito a capire\n\n- Peavey Vypyr 75w, l'ho sentito suonare e non mi sembra affatto male. \n\n- Blackstar ht-1, mai sentito neanche nominare ma da quel che mi dicono sembra essere buono come il vypyr.\n\n- Ultimo, il roland micro cube dalla "mastodontica" potenza di 3w che nella lista, mi sembra il più appetibile visto che dovrò usarlo principalmente in casa.\n\nAh quasi dimenticavo, ho il ridottissimo budget di 300 euro e ci proverò a suonare (presto spero) thrash metal vecchio stile come testament, megadeth, qualcosina degli overkill, un pochino di death metal, death soprattutto, hard rock, tipo europe, thin lizzy, motorhead e ac/dc.\n
\n\nIl vox è molto flessibile, anche se è un finto valvolare (quella valvolina messa lì fa poco e di sicuro non lo trasforma in un valvolare puro, serve più che altro come specchietto per le allodole... tu fai conto che non ci sia quando lo paragoni agli altri).\n\nIl Peavey è sulla stessa falsa riga, ma 75w sono una badilata e in casa non lo userai mai sopra l'1 di volume. ok che i transistor non hanno grossi problemi a lavorare a bassi volumi, ma mi sembra uno spreco.\n\nIl blackstar, a livello di suono, è probabilmente l'ampli migliore sulla carta, essendo un valvolare puro (ho avuto il fratello maggiore da 20W). Ed è anche abbastanza indicato per il tuo sound (per gli altri non ho fatto questo discorso perchè, essendo modellatori, fanno più o meno tutti i suoni.. alcuni meglio, altri peggio). Però secondo me... potrebbe non essere l'ampli giusto per te. E' un ampli "nudo", senza effettistica e con scarsa possibilità di espansione (spiego: molti effetti, come riverbero e delay, chiedono di essere usati dopo la distorsione per funzionare al meglio. Per fare questo ci sono due porte chiamate send-return, oppure loop, che permettono di inserire questi effetti al posto giusto. Il blackstar non ce l'ha. E' un ampli pensato per lo studio o per la registrazione, nella quale gli effetti li metti con un plugin sul computer.\n\nIl microcube fa le stesse cose del vox e del peavey, medesime considerazioni.\n\nComunque 300 euro non è un budget risicato... anzi... sull'usato ci compri già degli ampli full valve degni di questo nome (Blackstar, Laney, Hughes&Kettner, ....).\n\nTi consiglio comunque di dare un occhio anche ai Bugera (sono cinesi, sono fragili, sono tutto quello che vuoi... ma se li tratti bene hanno un suono degno e costano poco) e agli Hughes&Kettner che dovrebbero aver messo fuori un buon ampli con i modelli fisici di recente.\n\n\nInfine, e spero di non confonderti le idee, ti propongo un'alternativa. Invece di prendere un ampli "per tutte le stagioni", potresti dividere la spesa del tipo: 100-130 euro per un ampli a transistor puro e semplice, da 15-20W, senza fronzoli (anche usato, tanto i transistor sono mediamente dei panzer per quello che riguarda l'affidabilità), e 150-170 euro per un pedale distorsore veramente "cazzuto".\nSe il tuo interesse è il metal classico, trovi tantissime alternative. \nIl vantaggio è che poi ti resta per sempre un signor pedale che continuerai ad usare con qualsiasi altro ampli che vorrai prendere in futuro, nel caso volessi decidere di suonare in un gruppo.\nCasomai, discutiamone in un thread a parte così non facciamo confusione.
Overload Guitars Themis
Overloud TH-U

Chitarre che ho avuto: Gibson LP Studio 2002 % MusicMan Axis SS % Vigier Excalibur Original % Fender Malmsteen, Strat Am.St. 1991 e 2006, Classic Pl. 60 e T-Bucket 400CE % Dean ML USA % Ibanez RGT3020, A300E-VV e SIX70FDBG % Jackson RX10D % Yamaha Pacifica 112 e 821 % Takamine P1DC
Blaze
Nuovo utente
Nuovo utente
Messaggi: 8
Iscritto il: 19/mag/2016, 15:15

31/ago/2016, 10:22

Ian ha scritto:
Blaze ha scritto:\n- Vox Valvetronix vt40x da 40w se non sbaglio.\nDa quel che mi è parso di capire, modeling amp vuol dire che è transistor e simula il suono. \nDalla recensione letta, sembra avere delle buone distorsioni, altro non sono riuscito a capire\n\n- Peavey Vypyr 75w, l'ho sentito suonare e non mi sembra affatto male. \n\n- Blackstar ht-1, mai sentito neanche nominare ma da quel che mi dicono sembra essere buono come il vypyr.\n\n- Ultimo, il roland micro cube dalla "mastodontica" potenza di 3w che nella lista, mi sembra il più appetibile visto che dovrò usarlo principalmente in casa.\n\nAh quasi dimenticavo, ho il ridottissimo budget di 300 euro e ci proverò a suonare (presto spero) thrash metal vecchio stile come testament, megadeth, qualcosina degli overkill, un pochino di death metal, death soprattutto, hard rock, tipo europe, thin lizzy, motorhead e ac/dc.\n
\n\nIl vox è molto flessibile, anche se è un finto valvolare (quella valvolina messa lì fa poco e di sicuro non lo trasforma in un valvolare puro, serve più che altro come specchietto per le allodole... tu fai conto che non ci sia quando lo paragoni agli altri).\n\nIl Peavey è sulla stessa falsa riga, ma 75w sono una badilata e in casa non lo userai mai sopra l'1 di volume. ok che i transistor non hanno grossi problemi a lavorare a bassi volumi, ma mi sembra uno spreco.\n\nIl blackstar, a livello di suono, è probabilmente l'ampli migliore sulla carta, essendo un valvolare puro (ho avuto il fratello maggiore da 20W). Ed è anche abbastanza indicato per il tuo sound (per gli altri non ho fatto questo discorso perchè, essendo modellatori, fanno più o meno tutti i suoni.. alcuni meglio, altri peggio). Però secondo me... potrebbe non essere l'ampli giusto per te. E' un ampli "nudo", senza effettistica e con scarsa possibilità di espansione (spiego: molti effetti, come riverbero e delay, chiedono di essere usati dopo la distorsione per funzionare al meglio. Per fare questo ci sono due porte chiamate send-return, oppure loop, che permettono di inserire questi effetti al posto giusto. Il blackstar non ce l'ha. E' un ampli pensato per lo studio o per la registrazione, nella quale gli effetti li metti con un plugin sul computer.\n\nIl microcube fa le stesse cose del vox e del peavey, medesime considerazioni.\n\nComunque 300 euro non è un budget risicato... anzi... sull'usato ci compri già degli ampli full valve degni di questo nome (Blackstar, Laney, Hughes&Kettner, ....).\n\nTi consiglio comunque di dare un occhio anche ai Bugera (sono cinesi, sono fragili, sono tutto quello che vuoi... ma se li tratti bene hanno un suono degno e costano poco) e agli Hughes&Kettner che dovrebbero aver messo fuori un buon ampli con i modelli fisici di recente.\n\n\nInfine, e spero di non confonderti le idee, ti propongo un'alternativa. Invece di prendere un ampli "per tutte le stagioni", potresti dividere la spesa del tipo: 100-130 euro per un ampli a transistor puro e semplice, da 15-20W, senza fronzoli (anche usato, tanto i transistor sono mediamente dei panzer per quello che riguarda l'affidabilità), e 150-170 euro per un pedale distorsore veramente "cazzuto".\nSe il tuo interesse è il metal classico, trovi tantissime alternative. \nIl vantaggio è che poi ti resta per sempre un signor pedale che continuerai ad usare con qualsiasi altro ampli che vorrai prendere in futuro, nel caso volessi decidere di suonare in un gruppo.\nCasomai, discutiamone in un thread a parte così non facciamo confusione.
\n\nHo deciso di alzare il budget a 200-250 per il pedale e 200 per l'amplificatore.\nCome pedale, prenderò un okko dominator così almeno faccio la spesa ora e poi penso che non lo cambierò se non tra una decina d'anni perchè lo sentii suonare un pò di tempo fa da un ragazzo in una festa di paese e mi è sembrato perfetto.\n\nOvviamente, ci sarebbe anche il wrampler triple wreck, ma ho già alzato il budget e non posso andare oltre anche se sarebbe fantastico possederne uno.\nCi sarebbe anche l'opzione dell'usato, ma purtroppo, non ho trovato nulla nella mia zona e nella mia regione e comprare così a scatola chiusa non mi sembra appropriato.\n\nOra, rimane solo il dubbio dell'amplificatore.\nA dire il vero, non è un vero e proprio dubbio, semplicemente brancolo nel buio, e chi mi da pareri all'infuori di questo forum, non mi aiuta di certo.
Avatar utente
Ian
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4137
Iscritto il: 08/mar/2005, 16:56
Località: Milano

31/ago/2016, 12:54

Guarda, ti avrei consigliato anche io l'Okko Dominator, è un signor pedale.\nNon è l'unico, il triple wreck è anche lui fenomenale.\nIl Brunetti burning box è un altro aggeggio niente male, ma forse ha un sound un po' troppo moderno per il metal che hai in mente tu.\nIl seymour duncan mayhem (valvolare, fra l'altro) è un altro mostro ma ha il "difetto" di richiedere in ingresso un segnale forte per funzionare davvero bene (e non ho ben capito che chitarra hai)\n\nTi ho citati quelli di cui ho esperienza più o meno diretta.\nComunque, per il pedale, non farti problemi a comprarlo usato... alla peggio, se non ti piace, lo rivendi alla stessa cifra. Qualcuno che ti compra un pedale boutique tipo quelli di cui abbiamo parlato lo trovi sempre nel giro di poche settimane. E' veramente difficile che cerchino poi di truffare su un okko... al limite lo fanno su prodotti molto più "commerciali".\n\n\nCome ampli... a questo punto prendi un transistor da battaglia. Io consiglio sempre lo Hughes & Kettner Edition Blue 15, magari la versione DFX così hai anche una sezione effetti molto spartana ma meglio di nulla. Volume adeguato per casa e un pulito bello vivace che ben digerisce i pedali. Consiglio quello perchè ho esperienza diretta, ma qualsiasi ampli da una quindicina di watt penso possa andar bene.
Overload Guitars Themis
Overloud TH-U

Chitarre che ho avuto: Gibson LP Studio 2002 % MusicMan Axis SS % Vigier Excalibur Original % Fender Malmsteen, Strat Am.St. 1991 e 2006, Classic Pl. 60 e T-Bucket 400CE % Dean ML USA % Ibanez RGT3020, A300E-VV e SIX70FDBG % Jackson RX10D % Yamaha Pacifica 112 e 821 % Takamine P1DC
Blaze
Nuovo utente
Nuovo utente
Messaggi: 8
Iscritto il: 19/mag/2016, 15:15

01/set/2016, 09:06

Ian ha scritto:Guarda, ti avrei consigliato anche io l'Okko Dominator, è un signor pedale.\nNon è l'unico, il triple wreck è anche lui fenomenale.\nIl Brunetti burning box è un altro aggeggio niente male, ma forse ha un sound un po' troppo moderno per il metal che hai in mente tu.\nIl seymour duncan mayhem (valvolare, fra l'altro) è un altro mostro ma ha il "difetto" di richiedere in ingresso un segnale forte per funzionare davvero bene (e non ho ben capito che chitarra hai)\n\nTi ho citati quelli di cui ho esperienza più o meno diretta.\nComunque, per il pedale, non farti problemi a comprarlo usato... alla peggio, se non ti piace, lo rivendi alla stessa cifra. Qualcuno che ti compra un pedale boutique tipo quelli di cui abbiamo parlato lo trovi sempre nel giro di poche settimane. E' veramente difficile che cerchino poi di truffare su un okko... al limite lo fanno su prodotti molto più "commerciali".\n\n\nCome ampli... a questo punto prendi un transistor da battaglia. Io consiglio sempre lo Hughes & Kettner Edition Blue 15, magari la versione DFX così hai anche una sezione effetti molto spartana ma meglio di nulla. Volume adeguato per casa e un pulito bello vivace che ben digerisce i pedali. Consiglio quello perchè ho esperienza diretta, ma qualsiasi ampli da una quindicina di watt penso possa andar bene.
\n\nOk, allora prendo l'okko e senza stare lì troppo a valutare prenderò lo huges & kettner che mi hai suggerito, visto che da come ne parli sembra un buona scelta per me, anche considerando che la chitarra che ho che è questa: http://www.schecterguitars.com/internat ... ter-detail in versione mancina ed è una chitarra entry level quindi, per ora non posso aspirare a chissà che cosa. \n\nSpero solo che il pedale non vada in contrasto con lo strumento.
Avatar utente
Ian
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4137
Iscritto il: 08/mar/2005, 16:56
Località: Milano

01/set/2016, 09:54

Avrai di che divertirti, vedrai. E la cosa buona di avere un buon pedale è che suonerà bene sempre, per cui te lo puoi portar dietro in sala prove o da qualche amico che ha un ampli e vedrai che le differenze ci saranno, ma comunque non avrai mai brutte soprese.\nLa chitarra va benissimo per quello che vuoi suonare e non dovrebbe crearti problemi di nessun tipo finchè non sentirai l'esigenza di uno strumento migliore (ammesso che la sentirai... non è scritto da nessuna parte che si debbano spendere millemila euro per essere felici :) )
Overload Guitars Themis
Overloud TH-U

Chitarre che ho avuto: Gibson LP Studio 2002 % MusicMan Axis SS % Vigier Excalibur Original % Fender Malmsteen, Strat Am.St. 1991 e 2006, Classic Pl. 60 e T-Bucket 400CE % Dean ML USA % Ibanez RGT3020, A300E-VV e SIX70FDBG % Jackson RX10D % Yamaha Pacifica 112 e 821 % Takamine P1DC
Blaze
Nuovo utente
Nuovo utente
Messaggi: 8
Iscritto il: 19/mag/2016, 15:15

01/set/2016, 10:58

Ian ha scritto:Avrai di che divertirti, vedrai. E la cosa buona di avere un buon pedale è che suonerà bene sempre, per cui te lo puoi portar dietro in sala prove o da qualche amico che ha un ampli e vedrai che le differenze ci saranno, ma comunque non avrai mai brutte soprese.\nLa chitarra va benissimo per quello che vuoi suonare e non dovrebbe crearti problemi di nessun tipo finchè non sentirai l'esigenza di uno strumento migliore (ammesso che la sentirai... non è scritto da nessuna parte che si debbano spendere millemila euro per essere felici :) )
\n\nGià, non serve chissà che cosa ;)\n\nComunque, vorrei ringraziarti per avermi chiarito tutti i dubbi :)\n\nGrazie mille davvero, se non fosse stato per te, starei ancora con la chitarra nella borsa :D
Avatar utente
Ian
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4137
Iscritto il: 08/mar/2005, 16:56
Località: Milano

01/set/2016, 11:11

ma và, per così poco.\nFacci poi sapere qualcosa della tua esperienza con la nuova attrezzatura !
Overload Guitars Themis
Overloud TH-U

Chitarre che ho avuto: Gibson LP Studio 2002 % MusicMan Axis SS % Vigier Excalibur Original % Fender Malmsteen, Strat Am.St. 1991 e 2006, Classic Pl. 60 e T-Bucket 400CE % Dean ML USA % Ibanez RGT3020, A300E-VV e SIX70FDBG % Jackson RX10D % Yamaha Pacifica 112 e 821 % Takamine P1DC
Rispondi